FRATI MINORI

CAPPUCCINI TOSCANA

NOTIZIE

DOCUMENTI

CONVENTI

MISSIONI

GIOVANI VOCAZIONI

STUDENTATO

UNIVERSITARIO

ERBORISTERIA

LUCCA, Monte San Quirico

L’attuale convento di Monte San Quirico è l’ultima sede di una lunga serie di conventi per i quali è passata la fraternità di Lucca.

Chiamati dalla repubblica lucchese a stabilirsi presso la loro città nel 1571, fu inizialmente individuata la località di Monte San Quirico per erigervi il convento, ma si optò poi per il sito dell’antica abbazia di San Michele a Guamo, struttura che era già stata dei domenicani. Insediatosi il convento, nel 1630 una parte di esso venne adibito a lazzaretto, ma nel 1808 il governo napoleonico di Elisa Baciocchi lo soppresse definitivamente. Trasferitisi i frati nel 1818 presso l’ex-monastero delle Clarisse in città, nel 1874 si stabilirono in una struttura presso la località della Fossaccia, luogo però malsano e insalubre che, per motivi di salute, i religiosi si videro costretti a lasciare.

Per la costruzione di un nuovo convento si guardò nuovamente a Monte San Quirico, il colle dove sin dagli inizi si era pensato di erigere un convento, dove fu acquistata la Villa Cotenna nel 1885, la quale, ristrutturata e adattata a convento, era pronta poco tempo dopo per ospitare la prima fraternità; nel 1889 fu consacrata la chiesa intitolata a S. Francesco.

Il convento è stato sede della Curia Provinciale dell’ex provincia di Lucca fino al 2003, anno in cui la provincia è stata unita al resto della Toscana.